Overlook 1

Il primo capitolo di una due giorni di musica non convenzionale in un cinema, il Classico a Torino, desideroso di ampliare la sua offerta culturale: non solo più distribuzione e programmazione di pellicole indipendenti, ma una possibile espansione di quel percorso anche in ambito musicale.

Con l’intenzione di provare a sbagliare malamente, abbiamo fatto quello che non facciamo mai, scegliendo un input “going wild” sia compositivo che tipografico. Un punto di partenza c’è quasi sempre, nascosto e travolto, alla ricerca del paradosso visivo: Stuart Davis, in questo caso.

 

I commenti sono chiusi.