ISAO festival 2014

Avevamo lasciato la microfamiglia di viaggiatori di fronte alla collinetta di Waterloo, nell’estate del 1954, in un fotogramma che riproduceva il clima di sospensione e di probabile attesa di un evento soprannaturale o dell’arrivo di qualcuno o qualcosa, forse un passaggio per un viaggio interstellare. Li ritroviamo un anno dopo (o 50 anni dopo, nel 2014), identici, immutati, appena arrivati/precipitati a destinazione oppure ancora una volta attendendo un nuovo passaggio: gli scenari sono cambiati, gli sfondi alludono a luoghi mitici, mistici, travolti da catastrofi naturali o incidenti di percorso. Dietro a una croce ora diventata verde.

 

I commenti sono chiusi.